homepage
 
 

 

 Certi di fare una cosa utile a molti, abbiamo voluto raccogliere - nel documento allegato - una serie di domande fatte all' Arbitro Capo Maurizio di Sacco nelle ultime settimane (e pubblicate anche sulla Rivista di Bridge On-line della Federazione) con l' obiettivo di poter fornire ai nostri Soci ed ai frequentatori del nostro sito, alcune risposte a dei problemi inerenti il Codice di gara che si presentano ai tavoli di gioco di tutti i Circoli di Bridge, compreso il nostro; questo con l' obiettivo di aumentare e divulgare la conoscenza del Codice di gara sia dal punto di vista procedurale che etico.

Continueremo a farlo anche in futuro, con periodicità mensile.

Ecco il primo documento relativo a quesiti del mese di ottobre.

ed il secondo relativo ad alcuni quesiti del mese di dicembre 2013 relativo a:

1) Convenzione Gazzilli

2) Carte ruotate

3) 2 quadri multicolor

4) Due controverse situazioni

5) Cambio di dichiarazione

6) Abbasso le Ghestem

_________________________________________

 

 

PER SAPERNE DI PIU' SULLA RENONCE

                   Definizione della renonce (art 61)

                   Correzione della renonce (art 62)

                   Consumazione della renonce (art 63)

                   Procedura dopo la consumazione della renonce (art 64)

                             ________________________________________________

                                                "E' SUCCESSO AL TAVOLO..."

In questa sezione vengono analizzate alcune mani giocate al Circolo e che hanno richiesto intervento arbitrale con l' obiettivo di contribuire ad una maggiore conoscenza del Codice di Gara

-  Una "pensata" prima del passo può causare un risultato arbitrale? (esempio di split-score)

-  Art 73 - Variazioni di tempo e di modo durante il gioco :

-  Si può parlare di "danneggiamento"  se viene "nascosto" un palo quarto di picche?

Un caso di INA (informazione non autorizzata)

-  Fino a quando si può correggere un risultato riportato sullo score,  in un torneo?

-  Il "2 fiori" forcing generico va "alertato"? 

-  Un altro caso di INA (informazione non autorizzata)  (art 16 del Codice)